Recensioni

Preziosi incoraggiamenti degli amici più cari, commenti illuminanti di altri scribacchini incalliti, riscontri sorprendenti di perfetti sconosciuti che da quel momento hanno smesso di esserlo.
Tutti regali inestimabili, nessuno escluso.

Guazzabuglio. Storia di un uomo e della sua ombra.

Un racconto surreale e visionario, in cui l’arte si fa viva e ci spinge a ritrovare noi stessi.

Giuseppe Festa, autore de Il passaggio dell’orso e de L’ombra del gattopardo

 

Un libro vive nello spazio tra la penna di chi lo scrive e il cuore di chi legge. Alcuni di questi spazi non sono sicuri: navigate con prudenza, fate attenzione alle ombre, tornate a casa interi. Oppure perdetevi, non sono vostra madre.

Sara Lando, autrice di Magpies

 

Un labirintico viaggio interiore, alla scoperta di quel potere che solo l’arte possiede.

Elena Zanzi, autrice di Somnia. Artefici di sogni

 

Oscillando tra realtà e immaginazione ogni personaggio, ogni avvenimento, ogni dettaglio acquisisce una tinta più vivida e al tempo stesso più atroce.

Susi

Dopocena da brivido

Un ottimo libro per organizzare dei dopocena con gli amici adrenalinici.
Ne ho organizzate due con ottimo successo e un… Morto, eheh.

Un lettore da Amazon.it

Sofia e il quadrifoglio

Quel “quindi” nelle prime righe è geniale, un teletrasporto istantaneo per un altro mondo.
Sei letterucce apparentemente buttate lì a caso che ti precipitano nella storia tuo malgrado. Questo sì che è un incipit!

Alberto Sodani dal forum di Writers Magazine Italia